Insieme si è più forti…perchè?

“NESSUNO PUO’ FISCHIETTARE UNA SINFONIA. CI VUOLE UN’INTERA ORCHESTRA PER RIPRODURLA.”

Il vecchio detto citava :”Chi fa da se fa per tre”, ma quante cose sono cambiate da allora. Vent’anni fa, quando ero alle dipendenze ricordo ancora che chi aveva più anni lavorativi alle spalle faticava molto ad insegnare la sua professione a chi invece era novizio. Ora forse, in alcuni posti, funziona ancora così.  Ma se sono geloso di ciò che conosco, se credo che la mia professionalità e il mio valore dipendano da un sapere che deve rimanere tutto mio,  potrò crescere e migliorarmi? Difficilmente perchè ne trarrà beneficio solo l’ego.

La vita che stiamo vivendo ora è veloce e ricca di novità. Non arriviamo ad assimilare un concetto che è già cambiato.  Se vuoi ottenere il massimo dei risultati da qualsiasi situazione (che tu sia un singolo o un impresa)  lo puoi fare ..ma IN GRUPPO. Si un gruppo di persone di cui puoi conoscere le risorse e permettere ad ognuna di esse  di esprimere il loro talento. Ogni persona ha una sua precisa identità, il proprio carattere,  e la  possibilità di evolversi, facendo crescere l’obiettivo comune. Può riguardare un gruppo di amici che giocano a calcio, degli studenti che sfruttano le singole capacità per apprendere meglio i concetti delle lezioni, una famiglia che amministra ogni componente attribuendo ad ognuno dei compiti, un azienda che sfrutta tali potenzialità per  far crescere la sua struttura . Tanti ambiti, tante possibilità purchè ci sia la voglia di andare insieme e lontano.

ESPERIENZA E CONSAPEVOLEZZA

Il lavoro di gruppo crea una magia, è sicuramente esperienziale perchè chiunque partecipi è sempre in un clima di interazione e piacevolmente sollecitato attraverso lo scambio di opinione. Ecco che lo possiamo definire uno strumento di formazione ma anche incentivazione. L’azione che si compie, vissuta in prima persona rende possibile che l’esperienza si trasformi in apprendimento. Cosa significa?  Riusciamo a mandare degli input al cervello che possono mutare i nostri comportamenti permanendo a lungo nella nostra memoria. UN CAMBIAMENTO CONSAPEVOLE.

QUAL’E’ LO SCOPO?

Sono diversi i fattori che determinano la riuscita di un lavoro di gruppo, ma tra i più importanti c’è sicuramente l’OBIETTIVO. Chiarezza e condivisione rappresentano il risultato del gruppo che sta lavorando e i risultati arrivano se LA MISSION è uguale per tutti. E’ importante che trai i membri che  collaborano nel team ci sia  un clima di fiducia e di stima ,  che si crei empatia, ascolto, che si sviluppi la creatività. Ci deve essere motivazione, coesione, integrazione e soprattutto LEADERSHIP.

FUNZIONA?

Assolutamente SI.  Purchè ci sia la voglia di imparare insieme , di aiutarsi e collaborare, non c’è chi sa di più e chi meno, c’è solo chi ha voglia di FARE. C’è la   FORMAZIONE e a seguire L’AZIONE.

Ognuno si assume dei compiti  e poi li  esegue. Se non lo fa, compromette la  riuscita del progetto comune,  tradisce la FIDUCIA degli altri e soprattutto manca di RISPETTO  A SE STESSO.

E tu… condividi?

 

Has one comment to “Insieme si è più forti…perchè?”

You can leave a reply or Trackback this post.

  1. Roberta - 11 ottobre 2017 at 8:37 Reply

    Concordo Cecilia… la rete, gli insiemi di persone sono il futuro dell’umanità. Alcuni ci vedono addirittura l’unica via di sopravvivenza… noi ci vediamo in grande sostegno e potere di amplificare e orientare le energie di ciascuno!

Leave a Reply

Your email address will not be published.